premio scenario infanzia> edizione 2010 > presentazioni
 
EDIZIONE 2010 PREMIO SCENARIO INFANZIA
PRESENTAZIONI

Piccolo presente”

Il Premio SCENARIOinfanzia giunge alla terza edizione, mentre i giovani emersi dalle passate edizioni stanno dimostrando, grazie al loro lavoro artistico e all’accoglienza del mondo teatrale, la vitalità di un settore che contiene eccellenze e coltiva capacità di rilancio e rinnovamento proprio a partire dalle nuove generazioni.

Alla presente edizione del Premio hanno partecipato 82 progetti, 42 dei quali provenienti dal nord, 25 dal centro, 12 dal sud e 3 dalle isole. I progetti sono stati vagliati da sette Commissioni formate da soci di Scenario e distribuite sul territorio nazionale. Ventidue sono stati i progetti ammessi alla Tappa di Selezione che si è svolta a Cascina fra il 28 e il 30 settembre, e otto quelli selezionati per questa finale, dove incontreranno – come in tutte le fasi del premio – i giovani spettatori nelle diverse fasce d’età che vanno dai 4 ai 18 anni.

Gli otto progetti finalisti ben rappresentano la diversità di linguaggi indagati nelle loro inedite potenzialità e resi originali dalla novità d’approccio dei giovani artisti, che anche nell’attingere alla tradizione del teatro per l’infanzia e la gioventù, si trovano a reinventarla a distanza, non avendone raccolto per via diretta l’eredità professionale.

L’infanzia del mondo e la percezione della realtà da parte dei primi abitanti della terra, o dei ragazzi diversi perché eternamente fanciulli o irresponsabilmente ribelli; universi famigliari ostili e progetti di felicità coltivati a dispetto della solitudine e grazie alla capacità di inventare storie nuove o ritrovare l’attualità di fiabe antiche; la vita segreta degli oggetti e la magia celata nella quotidianità; la capacità inventiva della parola poetica, della filastrocca, del romanzo: questi i temi che attraversano i progetti finalisti e che si sviluppano utilizzando l’artigianato degli oggetti e dei pupazzi, la clownerie e l’arte circense, la musica dal vivo e la drammaturgia del racconto.

Fantasia, curiosità, storie, paura, felicità, diversità, stupore, scoperta di sé e dell’altro da sé, abbandono, presente e futuro, emozione e ragione, micro e macro cosmi, letteratura e realtà: sono le parole usate per descrivere progetti molto diversi fra loro, eppure – ci è parso – imparentati dalla comune propensione a mettere al centro la tangibilità del teatro, fino a sfidarne la natura convenzionale ed effimera. In tempi in cui il mondo reale sembra sottrarre sempre più ai giovani la possibilità di rappresentarsi, è nel teatro che essi dimostrano di trovare la concretezza di un “piccolo presente” (come recita il titolo della foto di copertina) nel quale coltivare germogli di un futuro migliore per loro e per i più giovani spettatori.

Stefano Cipiciani
Presidente dell’Associazione Scenario

Cristina Valenti
Direttore artistico dell’Associazione Scenario

 

Un presente carico di futuro

Siamo molto felici di accogliere la terza edizione di SCENARIOinfanzia. Lo facciamo con spirito nuovo perché, giunto all’ottava edizione, il festival Zona Franca cambia identità e struttura.

InContemporanea Parma Festival è il nuovo progetto ideato da Teatro Due, Teatro delle Briciole e Lenz Teatro: tre teatri di rilievo europeo che si uniscono per la prima volta a Parma in un percorso comune di festival internazionale che scandisce l’apertura delle stagioni teatrali. Un programma coordinato di appuntamenti che esprime una particolare attenzione ai nuovi linguaggi. Dentro questa grande cornice si inserisce SCENARIOinfanzia, quel progetto unico in Italia che promuove instancabilmente nuove visioni e percorsi di ricerca inediti rivolti all’infanzia allargando spesso i confini, gli ambiti, le geografie che storicamente appartengono al mondo del Teatro Ragazzi.

I bambini di oggi sono i custodi del futuro. Meglio, sono il presente già carico di futuro. Lo dobbiamo tenere in vita questo presente gravido di cupezza per loro, i nostri custodi. Ci rivolgiamo ai giovani artisti, portatori di lingue e idee nuove, perché da loro sta arrivando una grande forza e un’attenzione sensibile ai turbamenti della contemporaneità. SCENARIOinfanzia ha il pregio di intercettare questi artisti e noi, in questo momento di profonda metamorfosi, continuiamo a scommettere su di loro.

Zona Franca
InContemporanea Parma Festival

chi siamo | storia | premio scenario | premio ustica per il teatro | tournees | scenario news | contatti credits